chi è senza peccato

Bell’articolo del caro Paolo Zardi, sul gran casino dei preti pedofili. Non sono completamente d’accordo con lui, nel senso: non credo che il voto di castità selezioni all’ingresso personaggi già predisposti a dar sfogo verso gli “agnelli sacrificali” a portata di mano alle pulsioni che il voto stesso reprime – agnelli sacrificali, termine gonfio di retorica patetica, è mio e non è di Paolo. Però è un articolo che vale la pena leggere.

Comments are closed here.