le nuove leve

Quel bell’uomo di Stefano Sgambati e il sottoscritto.

(da qui)

Nessun commento