Lele Mora probabilmente non è simpatico, ha incarnato l’avvitamento folle di uno spettacolo grottesco. Lavitola e Tarantini non sono l’Italia, hanno scritto proprio oggi sul Post. Ma siamo sicuri che sia così? Non sono forse stati l’Italia così come si è mostrata e vantata, tra finti vulcani che esplodono e torrenti di denaro a volte sotterraneo a volte esposto? Provate a leggere le parole di Tarantini e Lavitola e poi i dialoghi di un qualsiasi Vacanze di Natale. Ha anche il cognome, Lavitola, da grottesco protagonista di una di quelle che chiamano parodie. È tutto vero, è sempre stato tutto vero.

Il pianto di Lele Mora, di Stefano Nazzi (sul Post)

Comments are closed here.