Purtroppo un autore se lo dimentica spesso (perché pensa che tutto fluisca dal suo cervello, e i libri esistano in primo luogo da soli, e contino di più le recensioni sui giornali o i premi), eppure una frase che dovrebbe pronunciare spesso è: Grazie, lettori. Senza di voi, col cazzo che sarei qui.

Giorgio Fontana, Dei lettori.

Comments are closed here.