This is all just to say that of all of the computers at my disposal, the iPhone was the most personal and therefore the one most often used.

È capitato alcune volte anche a me: certo, non in situazioni terribili come quella in cui s’è trovato Patrick Rhone (il papà è stato male e c’ha quasi lasciato la ghirba). Ma è vero: come la migliore fotocamera è quella che hai sempre con te, così con il computer: il miglior computer è quello su cui puoi fare il maggior numero di cose nel maggior numero di posti. Hello, iPhone. (La lista di cose che ci ha fatto sopra è notevole.)

Comments are closed here.