here comes my girl

Ho sempre detto di Tom Petty che era il fratello minore di Springsteen: nel senso che non è universalmente famoso come lui, ma viene dalla stessa razza di musicisti generosi e – soprattutto – bravi. Mi dispiace molto che sia morto: sapeva costruire canzoni semplici che si allargavano senza che te ne rendessi conto, senza perdere la classica struttura chitarra-basso-batteria. Roba che diventava davvero larger than life, eppure rimanendo semplice.