siamo alle solite

E soprattutto, senza dire ancora che si tratta di una “bufala di internet”: quelli che le hanno dato diffusione anche questa volta sono le testate giornalistiche tradizionali, i professionisti, gli iscritti all’ordine, i garanti della qualità dell’informazione, eccetera.

Luca Sofri sul “giallo” della falsa foto di Osama morto. (Interessantissimo anche sul “giallo” delle false dichiarazioni di Eco, qui; e subito dopo, sul “giallo” degli sciacalli internettiani che si accaniscono su Sposini, qui.)

arma di costruzione di massa

i4p è una cosa per la quale ho pensato, appena vista: “mia”. Mia nel senso: questa è una cosa che credo anch’io, questa è una cosa che penso anch’io.

Alla fine siamo arrivati secondi: e direi che in un campo come il premio-nobel-per-la-pace non c’è da scazzare: dovevo vincere io, no taci, zitto tu che meritavi il quarto posto. Auguri al premiato: qualcuno ci faccia sapere qualcosa di lui.

Stasera cuccati ‘sti due articoli di Riccardo Luna, uno dei due che si è inventato la candidatura di internet al nobel per la pace. Ci fossero più persone come lui, credo che vivremmo meglio.