neanche due settimane, eh


L’altro giorno la Dolcissima ha visto mia madre dire al gatto: «Su dai, torna in camera tua». Che sarebbe stata la mia. Argh.