coi miei soliti vent’anni

By MS on 21 maggio 2010 — 1 min read

E di nuovo, grazie ad Ale che lo scorso finesettimana, prima che io ripartissi da Torino, mi ha passato un paio di dischi. Uno di questi è Gold Mother, dei James.

Se non lo conosci, è da sentire assolutamente, perch’è bellissimo, e quando l’ho ascoltato la prima volta ho pensato: che bel disco moderno, pieno di rimandi a cliché vecchi ma rifatti in maniera originale. E sticazzi, è un disco del 1990.

Posted in: Uncategorized