Non so quando riuscirò a leggerlo (devo finire L’opera struggente di Eggers, e poi ho un po’ di libri del mio editore da papparmi, e poi l’ultimo nato dei Sognatori, e comunque su tutti questi libri ma non Eggers ha la priorità una serie di libri che ho appena comprato su IBS e che mi servono per un’intervista… aiuto!). Però oggi da Feltrinelli, dove non hanno potuto ordinarmi i libri che mi servono per l’intervista di cui sopra, ho comprato Il gioco della lettura di Gerard Unger.
Dalla quarta:

Cosa succede quando si legge? In che modo la forma e la disposizione delle lettere agevolano o modificano il nostro modo di percepire un testo scritto?