Questa è da incorniciare:

Ci sono sempre molti distinguo, molte eccezioni. In ambito generale, comunque, credo che tutto questo resti valido, e che è su presupposti come questi (chiarezza, correttezza, brevità, pulizia del testo) che chi scrive debba puntare per veder riconosciuta la propria competenza.

(L’articolo parla di una recensione alla Minima importanza.)