L’altro giorno stavo rivedendo delle traduzioni, e ho scoperto sul dizionario che in inglese esiste la parola “inutile“, con lo stesso significato italiano – e una pronuncia decisamente diversa. Fantastico.