Poi mi si chiede perché ritengo Grillo e i suoi grillini una degenerazione pericolosa e micidiale: frutto per carità di un sistema malato (e spero morente), ma non certo la cura.

Vediamo se così si capisce meglio: impedire alla gente di parlare non è sintomo di democrazia. Non rispettare la seconda carica dello Stato non è sintomo di pensiero giusto. E non me ne frega un cazzo se sono stati loro a cambiare le regole, a giocare sporco, a essere mafiosi e deputati: non si può giocare con le loro regole, sennò abbiamo perso noi in partenza.