come Snoopy, “type-type-type”

By MS on 29 aprile 2011 — 1 min read

There’s something about the large, clunky, medieval device that appeals to the aspiring writers among us; they make you feel more connected to your work. When a story is done and has been pulled off the roller, you can still feel it in your fingers. (continua a leggere sul sito dell’Atlantic)

Ha chiuso l’ultima fabbrica al mondo di macchine da scrivere. Era una fabbrica indiana: mentre nel mondo occidentale le macchine da scrivere son state da anni sostituite dal computer, in India se ne faceva ancora largo uso. Fino a poco tempo fa, almeno.

Io ho scritto per anni con una vecchia Olivetti di mio nonno (non son sicuro fosse la mitica Lettera 22, onestamente), e poi con una macchina da scrivere elettronica. E poi col computer. Non rimpiango, manco per il cazzo, quei momenti: però era davvero una bella sensazione, battere a macchina.

Posted in: Uncategorized