By MS on 1 febbraio 2012 — 1 min read

Proprio perché tutti quanti prima o poi devono confrontarsi con questo romanziere: sia per criticarne la scrittura, sia per prendere le distanze dalle sue scelte estetiche, sia per il suo umorismo o per la sua mole di lavoro, o per la sua meravigliosa inventiva. Perché nonostante tutto è uno scrittore di rilievo che sulla bilancia dei meriti l’ha sempre vinta lui, alla fine.

Enrico Gregorio su Dickens, che come si immaginerà mi è molto caro.
Posted in: Uncategorized