mercoledì 10 novembre

Mercoledì 10 novembre siamo stati alla libreria Effetti personali, a Padova, ch’è una bella libreria, e abbiamo presentato il mio È tutto qui di fronte a tre persone. Alle quali la presentazione è piaciuta, e caso più unico che raro, han comprato tutti il libro: il 100% degli astanti. Mica da ridere.

A me, nonostante sia un po’ una mazzata all’autostima parlare di fronte a così poco pubblico, tutto l’ambaradan è piaciuto: anche perché Paolo Zaffaina, che conduceva la presentazione, è stato bravissimo e professionale, e le letture di Chiara Canton e Alberto Guariento stellari.

L’abbiamo considerata una prova aperta di questo modo di presentare il mio libro. Infatti replichiamo a dicembre, sempre lì: appena so la data precisa, la troverai qui.

sient’amme

Luca Gallo, Paolo Zaffaina e io alla presentazione di Come l’insalata sotto la neve, sabato 5 giugno, alla libreria Effetti personali (Padova).

Luca Gallo e MS

Foto, nuovamente, di Nicole Miotto.

grazie

Ieri alla presentazione di Come l’insalata sotto la neve di Luca Gallo abbiamo parlato del suo libro, com’è ovvio, ma anche di libri, e in generale abbiamo fatto un po’ di cultura (come facciamo sempre, con inutile). È stata una bellissima e interessante chiacchierata, anche per me che già con lui ne avevo fatta una, lo scorso dicembre al pub Nebri di Spinea.

Grazie a quelli che c’erano, grazie a Luca che s’è fatto il viaggio da Torino (e alla fine Padova gli è piaciuta), grazie al caro Paolo Zaffaina per le letture (e grazie anche per il resto della serata), grazie a Cristiana che ci ha ospitati nella libreria più bella del mondo, e grazie a quel che mi son dimenticato. 🙂

come l’insalata sotto la neve @ Effetti personali

Sabato 5 giugno 2010, alle 18.30 @ libreria Effetti personali (Padova) INUTILE » associazione culturale presenta Come l’insalata sotto la neve, di Luca Gallo (Intermezzi editore). Presenta Matteo Scandolin, letture di Paolo Zaffaina.

Sabato 5 giugno 2010, h. 18.30 @ libreria Effetti personali, v. Accademia 10, Padova (giusto in centro!)

“Tre cose adoro fare: cercare termini difficili nel dizionario e utilizzarli per darmi un tono, come fanno gli scrittori, ripetere frasi di mio fratello per darmi un’età e ripensare alle parole di Emma per darmi un senso.”

Gambier ha tredici anni e un nome che è un tannino per conce, un fratello maggiore che è il suo idolo e una compagna di classe che è il suo primo amore. Ma anche un padre violento e una madre fragile, la voglia di crescere e di inventarsi un vita. Intanto aspetta e resiste, come l’insalata sotto la neve e, in attesa della primavera, racconta.

Luca Gallo è nato a Torino, dove vive in compagnia di Valentina, Maia, Frida e Kostas. Regista di cortometraggi, insegnante di storia ed educatore. Questo è il suo primo romanzo. {Di Luca Gallo è stato pubblicato su inutile il racconto Abbuffata per la libertà.}